Una vacanza sulla Costa

Sabato 24 Maggio è iniziata la nostra vacanza a bordo della nave da crociera “Costa Classica”,partiti dal porto di Savona con il maltempo che faceva da padrone e che non ci ha mollato per tutta la settimana ci siamo diretti verso le coste spagnole.

La prima tappa è stata Barcellona dove con la visita guidata ci siamo diretti prima verso la collina di Montjuic e poi attraversando il centro abbiamo raggiunto la “Sagrada Familia”, monumentale chiesa iniziata nel 1882 dall’architetto catalano A.Gaudi e tuttora i costruzione. Ci siamo spostati verso il quartiere gotico per la visita alla Cattedrale e per concludere una passeggiata attraverso “Parque Guell importante parco anch’esso progettato da Gaudi, dopodiché siamo rientrati sulla nave.

Le tappe successive sono state Alicante e Gibilterra per entrambe non abbiamo usufruito del sevizio escursioni e siamo usciti per nostro conto per una visita del centro durata poche ore e niente di importante da segnalare.

Oltrepassato lo stretto ci siamo diretti a Lisbona dove abbiamo visitato i monumenti più importanti come la Torre di Belem, simbolo della città, la chiesa di San Gerolamo, Piazza del Commercio e il Rocio,cuore della città da cui si diramano tutte le arterie principali.

Dal Portogallo iniziamo il viaggio di ritorno che prevede ancora due soste in terra Spagnola,la prima a Cadice dove si sceglie di visitare la vicina città di Siviglia. Escursione che ci porta a stare fuori per tutto il giorno ma che possiamo tranquillamente classificare come la più bella della vacanza. Siviglia,capitale dell’ Andalusia, è una città ricca di monumenti arabi e cristiani dove anche la sua Cattedrale ,la terza in Europa come grandezza, è stata eretta sopra una Moschea a conferma di una dominazione sia Araba che Cristiana. Il Barrio de Santa Cruz,quartiere ebreo in epoca araba con intricatissime stradine e piazze adorne di fiori e infine la Plaza de Espana circondata dagli sfarzosi padiglioni disposti a semicerchio, della Esposizione ibero-americana del 1929.

L’ ultima sosta prima di intraprendere la lunga traversata che ci riporterà a Savona è la città di Malaga con la sua imponente cattedrale del Rinascimento andaluso e il suo centro cittadino con le caratteristiche “calles” e i viali alberati.

Complice il brutto tempo, che non ci ha permesso di usufruire dei ponti esterni, la navigazione si è svolta nei locali interni tra una sessione di palestra e beauty farm e tra le frequenti occasioni mangerecce che puntuali si ripetevano a poche ora l’una dall’altra contribuendo a rendere vani gli allenamenti fatti in precedenza.

In conclusione ci sentiamo di dire che è stata una bella esperienza che ci sentiamo si consigliare a chi ama questo tipo di vacanza, che certamente non lascia approfondire accuratamente tutti i luoghi visitati, ma che permette di vivere in totale relax e ricaricare le batterie prima di ritornare alla vita di tutti i giorni.

Rouge73

email

Comments (0)

Leave a reply