la mia tesi di Laurea: Web 2.0 e implicazioni per il marketing turistico:il caso Tripadvisor

La tesi, redatta nel 2008, affronta le tematiche inerenti l'evoluzione nel web marketing turistico portata dall'evoluzione del web.

Buongiorno a tutti, ho deciso di pubblicare la mia tesi di laurea dal titolo “Web 2.0 e implicazioni per il marketing turistico: il caso Tripadvisor“. In una logica di web 2.0, pubblico l’intero mio lavoro sul web marketing turistico, suddiviso in articoli, ognuno dei quali costituisce un paragrafo della tesi. Mi auguro che troviate la lettura interessante :)

Qui di seguito i link ai vari capitoli della tesi:

Il web 2.0

Il capitolo spiega l’importanza di Internet, fornendo dati statistici ed analizzando il passaggio dal “web 1.0”, caraterizzato da grandi portali statici, al “web 2.0”, la nuova dimensione di internet che grazie allo sviluppo di programmi open source usufruibili da tutti è diventato un mezzo di comunicazione grazie al quale ogni singolo individuo ha la possibilità di far ascoltare la propria voce

Implicazioni per il marketing

In questa seconda parte della tesi il focus è incentrato sui risvolti positivi che internet potrà ricoprire all’interno del marketing. Vengono prima esaminati i numeri dell’ecommerce in Italia ed in Europa e in seconda fase si procede ad analizzare l’impatto di internet sul marketing.

Implicazioni per il marketing turistico

Entrando nelle specificità del turismo, viene analizzata l’evoluzione delle esigenze del turista e del turismo online in Italia. Nella seconda parte del capitolo si affronta il tema inerente la presenza delle imprese italiane sul web, interconnesso alla capacità di relazionarsi e collaborare con l’utente al fine del raggiungimento di migliori risultati.

Il caso Tripadvisor

Partendo dalla storia del portale, viene analizzato il fenomeno delle recensioni online, cercando di chiarire le dinamiche che guidano i commenti dei turisti. In due paragrafi viene affrontato il delicato tema della veridicità delle recensioni online.

Potrebbe interessarti anche il mio project work del master “Social Media Marketing: la gestione dei social network nel caso Dolomiti Superski

Se, letta la tesi, vorrete scrivere un commento, mi farà molto piacere. Buona lettura

copertina tesi di laurea: web 2.0 e implicazioni per il marketing turistico: il caso Tripadvisor

Vorrei ringraziare la mia prof., nonché relatrice Dott.essa Roberta Milano, che mi ha aiutato ad impostare e realizzare la tesi.

Ringrazio poi tutti i colleghi del corso di laurea in Economia e gestione dei servizi turistici, con cui ho avuto il piacere di condividere questi tre anni della mia vita.

email

Comments (25)

  1. La sto mettendo on line un paragrafo per volta. Mancano ancora due capitoli, i più interessanti in quanto sono i più specifici.
    Ti ricordo che puoi utilizzare la tesi secondo questa licenza creative commons che ti permette di riprodurre, distribuire e modificare quest’opera, a patto di attriburmi la paternità dell’opera e di non usarla per fini commerciali.
    ciao

  2. trovo l’argomento ed il lavoro davvero interessante. Mi occupo esattemente di questa cosa e ho incontrato alla Bit la prof.ssa Milano che credo conosca anche lei. Mi farebe piacere approfondire alcuni argomenti ed eventualmente citarla nelle lezioni che tengo sulla customer satisfactio nel web.

  3. La ringrazio per l’apprezzamento riguardo il mio lavoro. La prof.ssa Milano è stata la mia docente di “Web marketing turistico”, nonche relatrice della mia tesi di laurea.
    Sono disponibile ad approfondire con lei gli argomenti che più la interessano.

  4. Ciao Andrea,
    argomento interessante.
    è possibile scaricare una versione integrale?
    Francesco

  5. Mi interessa molto la sua tesi, vorrei con alcune persone realizzare un sito web simile a TripAdvisor e leggere la sua tesi sarebbe veramente di grande aiuto per capire come impostarlo, che servizi nuovi poter mettere. Non è che potrebbe cortesemente inviarmela alla mia mail ?

Pingbacks list

  1. Pingback: implicazioni per il marketing: il marketing al di fuori della rete | il blog di andrea pruiti

  2. Pingback: Implicazioni per il marketing: lo sviluppo dell'ecommerce negli stati | il blog di andrea pruiti

  3. Pingback: Implicazioni per il marketing: l'importanza dell'eCommerce in Italia | il blog di andrea pruiti

  4. Pingback: implicazioni per il marketing: la necessità di una nuova logica di pensiero | il blog di andrea pruiti

  5. Pingback: implicazioni per il marketing_importanza della coda lunga | il blog di andrea pruiti

  6. Pingback: marketing turistico: l'importanza del passaparola nel turismo | il blog di andrea pruiti

  7. Pingback: marketing turistico: il viaggiatore di nuova generazione | il blog di andrea pruiti

  8. Pingback: marketing turistico: cosa ricercano i viaggiatori on line | il blog di andrea pruiti

  9. Pingback: marketing turistico: il turismo on line in Italia | il blog di andrea pruiti

  10. Pingback: il caso TripAdvisor: la storia della community | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  11. Pingback: il caso TripAdvisor: l'importanza delle recensioni per il viaggiatore | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  12. Pingback: il caso TripAdvisor: l'importanza di questo portale turistico | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  13. Pingback: il caso tripadvisor: come viene giudicato un hotel | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  14. Pingback: il caso tripadvisor: il dibattito sulla veridicità delle recensioni | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  15. Pingback: il caso Tripadvisor: il dibattito sulla veridicità delle recensioni - parte 2 | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  16. Pingback: il caso Tripadvisor: una grande opportunità per gli operatori turistici | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  17. Pingback: il caso TripAdvisor: le classifiche stilate dagli utenti | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

  18. Pingback: il caso Tripadvisor: l'arretratezza del sistema turistico italiano | Web marketing, turismo, e altre curiosità...

Leave a reply

Scrivi ora il tuo commento