la ricerca di marketing sui social network

Ricerca marketingIn questo articolo parleremo della fase di impostazione ed analisi, fondamentale per poter poi predisporre una concreta strategia di social media marketing. Per motivi di riservatezza non potrò pubblicare il dettaglio delle operazioni predisposte per la strategia social di Dolomiti Superski, ma condividerò con voi elementi essenziali della ricerca e del metodo che possono essere applicati ad una generica gestione strategica dei social network.

La ricerca

La prima fase di una corretta strategia ha come oggetto l’analisi di mercato sul web. Viene effettuata una prima ricerca volta ad individuare blog, siti, magazine e forum tematici, nonché competitor e potenziali alleati. L’analisi è finalizzata ad individuare un numero sufficiente di siti tematici, in grado di offrire all’azienda una completa visione del mercato e del contesto competitivo in cui opera. Nello specifico, i siti possono essere suddivisi ad esempio in queste categorie:

  • blog tematici;
  • portali internet verticali di settore;
  • magazine on line;
  • forum di discussione;
  • siti web dei competitor;
  • potenziali alleati;
  • community di appassionati.

In seguito ad un’analisi più ampia dei contenuti presenti sul web, segue  poi un’ulteriore fase di ricerca mirata nei social network; all’aumentare delle risorse a disposizione è consigliabile approfondire l’analisi in modo tale da avere un quadro completo; al tempo stesso posso consigliare, qualora le risorse siano ridotte, di limitare l’analisi ai social network più utilizzati dagli utenti (ad es. Facebook, Twitter e Google+) ed ai canali specifici che intendiamo utilizzare all’interno della nostra strategia di social media marketing.

Il metodo

Dopo aver completato la fase di ricerca, è di fondamentale importanza procedere all’impostazione di un metodo utilizzabile per l’approvazione dei contenuti da inserire nei social network. A seconda della tipologia di gestione aziendale e delle dimensioni dell’impresa le esigenze possono essere molto diverse; in generale è buona prassi stabilire delle policy chiare che consentano a tutti i soggetti coinvolti di avere le corrette linee guida per poter comunicare attraverso i canali social. Nel caso in cui si decida di affidare anche la gestione operativa e l’aggiornamento quotidiano degli account ad un’agenzia esterna, è consigliabile stabilire un processo di controllo che consenta di approvare in modo rapido le singole comunicazioni.

Qualora non vengano utilizzati in azienda strumenti specifici è possibile ad esempio utilizzare una Pagina Facebook (ecco l’articolo su come creare la Pagina aziendale)non pubblica (o un gruppo segreto) atta a veicolare comunicazioni e utile al processo di approvazione dei post e dei tweets nei singoli account. Grazie alle opzioni di notifica, l’utilizzo di questi strumenti consente un aggiornamento in tempo reale creando le basi per uno scambio di comunicazioni/informazioni rapido e concreto, utile sia in fase di pubblicazione dei contenuti, che in fase di gestione dei commenti scritti dagli utenti sui social network.

Paragrafo 3.1 – Cos’è Facebook

Paragrafo 1.4 – Obiettivi del Social Media Marketing

email

Comments (0)

Leave a reply