Vibrazioni, coraggio e persone… BTO2013

Oggi, il giorno dopo.. Il giorno dopo 48 ore passate a Firenze al Buy Tourism Online. Non è mai semplice raccontare nellle poche righe di un articolo un evento come BTO.

Ho deciso così di scrivere alcune cose che mi hanno particolarmente colpito e che penso che porterò con me a lungo.

Le vibrazioni dell’anima

L’intervento di Gigi Tagliapietra è stato secondo me il più emozionante in assoluto. Un applauso a Roberta che ha avuto il coraggio di andare fuori dagli schemi e non si è limitata a organizzare un panel con l’obiettivo di parlare turismo, ma grazie a Gigi ha fatto vibrare la sala ogni minuto. La musica come linguaggio universale realmente in grado di unire le singole persone e i popoli; di trasmettere messaggi che arrivano dritti al cuore. Ogni persona ha il suo ritmo, il suo tono, il suo timbro.. Una volta trovata la giusta melodia, possiamo far vibrare tutte le anime contemporaneamente come a formare un unico coro.

Le potenzialità del turismo

In Italia, casomai qualcuno non se ne fosse accorto, c’è crisi. Ne parlano i giornali, le radio e le tv ogni singolo giorno, ora, minuto. Ma nessuno dice mai che lo sviluppo digitale del turismo italiano consentirebbe un aumento di 1 punto percentuale del PIL Italiano e la REALE creazione di 250.000 posti di lavoro. Questi sono punti fermi da cui ripartire, punti fermi sui quali riflettere, rimboccarsi le maniche e lavorare ogni giorno per migliorare questa nostra Italia. L’Italia è un paese bellissimo, non ha eguali…facciamolo conoscere a tutto il mondo in ogni suo angolo e tutti se ne innamoreranno.

Il coraggio, una dote fondamentale

Oscar Farinetti, per chi non lo conoscesse sto parlando di una persona che ha deciso di levarsi uno sfizio (“A sun gavame ‘n balìn” così scrive nella sua biografia) realizzando Eataly, che definirlo un progetto è riduttivo. E’ più un sogno, il sogno di raccontare l’Italia attraverso i suoi prodotti enogastronomici e non solo; di raccontarla attraverso la sua “Biodiversità” come ama definirla Oscar.

L’Italia è il secondo brand più importante al mondo dopo Coca-Cola, abbiamo una ricchezza unica.. non aspettiamo che siano i politici a risolvere i problemi di questo paese. Senza coraggio e senza prenderci dei rischi non si potrà fare nulla o quasi. Certo non è semplice, ma possiamo farcela.

L’importanza delle persone

Possiamo fare grandi discorsi, citare ricerche e numeri, analizzare i trend… ma quel che conta sono le persone. La passione, la voglia, l’impegno, il coraggio di rialzarsi dopo che si ricevono porte in faccia o dopo un fallimento. Il cuore che ti porta a metterti in gioco in prima persona anche quando nessuno ti da fiducia. A Firenze di queste persone ne ho reincontrate e conosciute tante; di queste persone c’è bisogno per il nostro paese.

Perchè L’Italia sono io, L’Italia sei tu, L’Italia siamo noi. #ITisME

turismo-coraggio-passione

email

Comments (0)

Leave a reply