Quanta pubblicità c’è su facebook? [test]

Se gestite una Pagina facebook sapete già che ogni vostro messaggio non raggiunge tutte le persone che hanno cliccato Mi piace, ma solo una determinata percentuale; le recenti modifiche dell’algoritmo hanno inoltre portato ad un ulteriore calo della visibilità dei post organici (quelli non a pagamento).

Quantitativo pubblicità

Di fronte a questo calo, sempre più persone si sono convinte che l’unico obiettivo del social network sia quello di ridurre progressivamente la visibilità delle Pagine, in modo tale da poter veicolare unicamente messaggi a pagamento. Visto che non amo parlare per sentito dire, ma preferisco provare personalmente una cosa prima di parlarne, ho deciso di fare una piccola ricerca.

Advertising test

Per capire quanta pubblicità è realmente visibile nel newsfeed della home page degli utenti, ho analizzato le notizie presenti in 3 diversi profili, in diversi momenti della giornata, utilizzando diversi dispositivi.

Prima di continuare e leggere i risultati, vi chiedo di pensare secondo voi a che percentuale di aggiornamenti sono costituiti da promozioni a pagamento. Il 35%? il 20%? il 15%?

N.B. Per completezza, avendo deciso di comparare tre diversi dispositivi, non sono state considerate nel conteggio le promozioni presenti nella barra laterale destra, in quanto questa viene visualizzata unicamente da computer desktop.

I post

In totale ho analizzato 1109 post, di cui:

  • 446 notizie su smartphone
  • 325 su tablet
  • 338 desktop news

Volendo essere certo di ottenere un risultato maggiormente attendibile ho suddiviso l’analisi in 14 momenti differenti, in modo tale da poter comprendere al meglio ciò che accade lungo l’intero arco della giornata.

I risultati

Dalla mia ricerca è emerso che la percentuale complessiva di advertising nel sistema è pari all’8,9%, ovvero mediamente ogni 10 notizie che visualizziamo un po meno di una di queste è una promozione. In dettaglio:

Desktop: su un totale di 338 news si sono riscontrate 32 “interruzioni” pubblicitarie (9,5%)

Tablet: leggendo 325 aggiornamenti, 28 risultano essere annunci a pagamento (8,6%)

Smartphone: 39 inserzioni a fronte di 446 notizie (8,7%)

Visto che il primo motivo per cui le persone sono presenti su facebook è connettersi con i propri amici, il primo post è risultato sempre essere un post degli amici (tranne un unico caso di visualizzazione di notizia di una pagina NON a pagamento). La prima inserzione si ha nella maggior parte dei casi (6 su 14) con il secondo aggiornamento. Riporto il dettaglio:

Numero post nel newsfeed Quante volte è comparsa la prima pubblicità
1 0
2 6
3 2
4 3
dal 5° in poi 1
dal 10° in poi 2

Un veloce commento

Certamente non si può dire che il social network di Palo Alto sia privo di pubblicità, ma di fronte ad un 10% circa di contenuti sponsorizzati, abbiamo sempre un buon 90% di “spazi gratuiti” in cui mostrare i nostri contenuti. Diversamente da quanto avveniva qualche anno fa, dove la visibilità di base era molto ampia, ad oggi questa è strettamente connessa alla qualità dei contenuti (e la quantità di interazioni) che siamo in grado di generare attraverso i nostri post ( se vi interessa ho scritto un articolo che insegna le basi rispetto a come fare comunicazione su facebook e migliorare quindi i risultati del proprio lavoro).

In conclusione

Facebook personalizza la visualizzazione delle notizie in base alle azioni fatte all’interno del social network da ogni singola persona, per cui sarebbe molto interessante capire se anche nei vostri profili ritrovate le stesse proporzioni che ho riscontrato io.

–> Provate ad analizzare 50 post e poi scrivete in commento se vi fa piacere quanti di questi sono a pagamento. Più dati riusciamo ad aggregare e meglio sapremo come utilizzare al meglio il social network :)

email

Comments (0)

Leave a reply