Inserzioni Facebook: le nuove possibilità di targetizzazione

Di pubblicità su facebook ne abbiamo parlato più volte nel blog, sia riguardo i costi che in relazione ad altri aspetti fondamentali per la creazione di campagne promozionali di siti a pagamento. Oggi vorrei concentrarmi sulle ultime modifiche realizzate dalla piattaforma che consentono di impostare in modo sempre più specifico i target a cui si rivolge ogni singola inserzione.

Inserzioni facebook

Dopo aver visto insieme le modalità di geolocalizzazione di una campagna, ora ci dedichiamo alle modifiche apportate dal sistema inerenti le caratteristiche delle singole persone in relazione alle informazioni da loro inserite sul social network. Nel dettaglio la sezione che affrontiamo in questo articolo è:

Altri dati demografici

target inserzione facebook

Possiamo trovare questa opzione al di sotto dei bottoni per impostare età e sesso a cui ci rivolgiamo. Come si può notare dallo screenshot sottostante sono presenti 8 diverse sottocategorie che vediamo singolarmente (cercherò di essere rapido per evitare inutili spiegoni, ma al tempo stesso vorrei soffermarmi su ogni punto).

Relazione

Grazie a questo primo dato possiamo impostare l’orientamento sessuale dei nostri utenti e la situazione sentimentale; siamo così in grado di creare ad esempio un’inserzione per uomini single a cui piacciono le donne, oppure ad una coppia di fatto, o ancora ad una persona che risulta essere separata. L’importanza di questo dato è immediata in quanto se stiamo ad esempio vendendo una crociera per single, abbiamo la possibilità di escludere dal nostro pubblico di riferimento tutti coloro che sono coinvolti in una relazione.

Vendita su fb

Istruzione

La seconda impostazione inerente la segmentazione dei nostri futuri clienti riguarda il livello di istruzione, l’ambito di studio, la scuola frequentata e, nel caso non fosse sufficiente, gli anni in cui si è frequentata l’università. Potremo quindi rivolgergi direttamente a tutti coloro che si sono che si sono laureati tra il 2004 e il 2008, scoprendo che di questi 320.000 sono iscritti a facebook. E’ interessante vedere come la piattaforma ci consenta di selezionare anche le persone che hanno frequentato solo per alcuni anni una determinata scuola, senza poi portare a termine il percorso di studi (pensate quanto potrebbe essere utile per istituti che offrono percorsi di studio serale).

Lavoro

Abbiamo un ristorante e organizziamo una serata dedicata alla Ferrari? Perché non fare una campagna pubblicitaria rivolgendoci a tutti i dipendenti del Cavallino in Italia; in pochi click scopriamo che 6.000 persone rispondono alle nostre esigenze. Oppure potremmo preferire una targetizzazione più ampia e quindi selezioneremo il settore di riferimento, con ad esempio la possibilità di parlare direttamente a più di 130.000 persone che lavorano nel ramo dell’intrattenimento, sport e media.

Genitori

Avere la possibilità di rivolgerci a coloro che hanno figli, conoscendo nello specifico quanti anni ha il bambino è una grandissima opportunità. Case di giocattoli, prodotti per l’infanzia, ma anche linee di abbigliamento per mamme e bambini e tanto altro ancora. E’ pur vero che non tutti gli utenti forniscono informazioni così approfondite al social network, ma vediamo come solo in Italia abbiamo:

  • 102.000 Genitori con figli da 0 a 3 anni
  • 192.000 famiglie con ragazzi dai 13 ai 15 anni
  • 580.000 con adolescenti tra i 16 e i 19
  • 58.000 tra i 4 e i 12 (in questo caso sicuramente il dato è molto al ribasso)
  • 8.6000 persone hanno dichiarato di essere in attesa di un bambino

Avvenimenti importanti

Un altro dato fondamentale, che può esserci di grande aiuto nel fare pubblicità con facebook è sicuramente questo appena citato. In 2 click decidiamo di rivolgerci a chi sta per compiere gli anni, a novelli sposi, a chi ha appena traslocato oppure altre opzioni come ad esempio tutti coloro che hanno appena cominciato una relazione (e probabilmente apprezzeranno un weekend in offerta per passare del tempo con il proprio partner)… se vi ha incuriosito questo ultimo dato vi posso dire che attualmente in Italia ci sono almeno 98.000 persone che hanno intrapreso una nuova relazione sentimentale (e lo hanno scritto su facebook).

impostazioni pubblicità facebook

Generazione, affinità di etnia e politica

Ho raggruppato queste tre opzioni in quanto sono al momento utilizzabili (o riferite) unicamente per il mercato statunitense e, a meno che non vi stiate rivolgendo a questo specifico segmento, non ci possono essere utili ad oggi.

Leggi l’articolo –> Inserzioni facebook: la guida completa che ti spiegherà tutte le possibilità di segmentazione di una campagna pubblicitaria sul social network.

Per concludere

Da un certo punto di vista, questo infinito database di dati potrebbe quasi intimorire gli utenti a primo impatto. Sapere che un’unica piattaforma possa aggregare così tante informazioni sulle persone che vivono in ogni paese è per lo meno sorprendente. Dall’altro lato questi dati siamo noi stessi a fornirli al social network, ogni volta che completiamo una parte del nostro profilo, che spieghiamo quali libri abbiamo letto o che facciamo un facebook login in un’applicazione di viaggi ad esempio. Da un punto di vista del marketing sul social network ci troviamo ad utilizzare uno strumento che ogni mese diventa sempre più sofisticato e di conseguenza sempre migliore per il proprio business, uno strumento che evolve costantemente cercando di rispondere da un lato alle esigenze delle persone che lo vivono ogni giorno, ma certamente con un occhio di riguardo per tutte le aziende che hanno implementato facebook nei propri canali di comunicazione quotidiana rapportandosi con i clienti attuali e attraverso il quale mirano ogni giorno ad attirare nuovi potenziali acquirenti.

Come sempre, buon facebook a tutti.

email

Comments (0)

Leave a reply