Pubblicità gratis su Facebook…Funziona?

Oggi ci dedichiamo ad una delle principali domande, forse una delle prime, che ci si pone quando si inizia a guardare al mondo Facebook da un lato aziendale, cioè quando si inizia a pensare al Social Network come strumento di business.

E’ possibile avere ritorni aziendali utilizzando facebook in modo gratuito oppure è necessario fare pubblicità con Facebook a pagamento per avere risultati efficaci?

Pubblicità gratis su Facebook

Facebook è una grande opportunità se ne parla sempre di più, molte aziende grandi o PMI stanno utilizzando questo strumento con ottimi risultati. Avendo l’iscrizione gratuita ed essendo popolato da tantissime persone porta a pensare “pubblicità gratis per la mia azienda!! Posso raggiungere migliaia, volendo anche milioni di utenti senza spendere un centesimo!!”

Di base è vero, infatti l’iscrizione al Social è gratuita e la creazione di pagine Facebook anche, ma la questione è da porre dalla prospettiva aziendale, ovvero utilizzare Facebook in modo gratuito è la strada migliore per raggiungere risultati economici?

facebook_gratis

La risposta, come in tutte le cose complesse non è così diretta, dipende da quali sono gli obiettivi aziendali che ci si pone aprendo una pagina facebook e quindi dal motivo per cui si apre la pagina.

Se il vostro scopo è raggiungere nuovi potenziali clienti che con alta probabilità siano realmente interessati al vostro brand la risposta è No.

Come sa chi legge abitualmente il mio blog, la base per avere dei ritorni reali da qualsiasi campagna marketing o promozione è rivolgersi solo ed esclusivamente a persone che sono realmente interessate a quanto sto offrendo (se vuoi approfondire quanto appena detto puoi leggere l’articolo Vendere su Facebook); poiché per fare questo sarà quindi necessario parlare unicamente ad un target profilato in base a luogo di residenza, interessi, etc… lo strumento che abbiamo a disposizione sono le inserzioni a pagamento.

Utilizzare solo la visibilità organica di Facebook è come guidare una Ferrari ingranando al massimo la seconda marcia. Facebook Advertising ovvero l’insieme degli strumenti utilizzabili per fare campagna pubblicitarie ci permette di utilizzare questo Social al meglio rispetto ai nostri obiettivi aziendali.

Vediamo insieme le ragioni.

Aumentare i Mi piace

Senz’altro, il numero di persone che si possono raggiungere organicamente su Facebook è direttamente proporzionale a quello dei mi piace della vostra pagina. Come già anticipato prima ciò non significa che vi sarà possibile comunicare gratuitamente con tutti i vostri fan.

I Fan sono persone che per diversi motivi (magari utilizzano già il nostro/prodotto servizio oppure sono interessati ad acquistarlo in futuro, quindi potenziali clienti) decidono di svolgere un’azione cliccando sul mi piace, così facendo si auto-selezionano come persone interessate a noi ed ai nostri prodotti.

E’ possibile acquisire Fan in modo organico (cioè utilizzando solo la visibilità che ci dà Facebook in modo gratuito) iniziando dagli amici della persona che ha creato la pagina (questa è una criticità come spieghiamo più in basso) e poi creando contenuti interessanti per i Fan i quali condividendo o mettendo mi piace ai post li faranno apparire ai propri amici innescando un meccanismo virale che potrà coinvolgere più persone. Il successo di questa processo dipende dalla qualità dei contenuti che proponiamo e dal prodotto/sevizio che vendiamo.

Utilizzando Facebook Ads, abbiamo a disposizione uno strumento in più ovvero possiamo creare inserzioni pubblicitarie che sponsorizzino la nostra pagina facendola apparire al di là delle interazioni più o meno alte che i fan eseguono. Inoltre è possibile selezionare la tipologia di utenti a cui siamo interessati per le nostre strategie aziendali ( esempio a tutte le mamme se vendiamo prodotti per l’infanzia) acquisendo Fan targettizzati.

N.B. Una piccola nota, valida sia a livello organico che a pagamento, i contenuti sono fondamentali, la capacità di esprimere in modo interessante e coinvolgente le persone è decisiva su Facebook. Post di qualità  permetteranno di aumentare le visualizzazioni a livello organico (gratuite) e a livello advertiser ci consentiranno di pagare meno per le nostre campagne pubblicitarie. Per queste ragioni sono nate figure specializzate che studiano gli andamenti della piattaforma e consigliano alle aziende le strategie migliori.

Come funziona la visibilità su Facebook?

L’azienda americana vuole offrire agli iscritti i migliori contenuti, quindi ha studiato un algoritmo in grado di far apparire i post che hanno più probabilità di essere apprezzati dal pubblico. Semplificando queste formule matematiche si basano sulle interazioni che avvengono sui post le quali di fatto traducono manifestazioni di interesse da parte del “pubblico”.
Dunque la visibilità dei post della nostra pagina dipende dalle interazioni degli utenti come i mi piace, i click su foto e le condivisioni del post stesso. Maggiori saranno queste azioni e più visualizzazioni avremo..

Molto dipende dalla capacità di creare post di qualità, apprezzati dalle persone. Questo enunciato è un punto fermo, ma al netto della bontà di un post  quasi la totalità delle pagine aziendali a stento superano il 20% dei Fan della pagina con visualizzazioni organiche. Si stima che un post di media qualità arrivi al 15/20% dei propri Fan (Nota: Più la pagina è grande, cioè ha tanti Fan e più si abbassa tale percentuale).

Il fenomeno della saturazione

Una delle ragioni per cui la maggior parte delle pagine fatica ad ottenere visibilità è il fenomeno della saturazione. Si tratta dell’aumento esponenziale di pagine facebook e in genere di contenuti sul social network. Il flusso di notizie diventa sempre più corposo ed è difficile emergere diminuendo la visibilità delle pagine sulla News Feed.

Dunque si crea un collo di bottiglia per cui non tutti i contenuti possono essere visualizzati. Avendo tantissimi contenuti in concorrenza è sempre più difficile ottenere visibilità organica e quindi pubblicità gratis su Facebook. Qui entra in gioco la pubblicità o advertising che ci permette di proporre i nostri contenuti.

Test visibilità organica vs a pagamento

Durante il nostro lavoro abbiamo effettuato un piccolo test. Abbiamo postato sul muro di un’azienda cliente e abbiamo monitorato per due giorni le visualizzazioni organiche ovvero gratuite e poi per altri due giorni abbiamo sponsorizzato lo stesso post. facebook_gratis

262 visualizzazioni, 8 interazioni, 14 visualizzazioni foto.

Come si vede nella foto sotto i Fan in quel momento erano 1636, ovvero in due giorni abbiamo raggiunto visualizzazioni pari al 16% dei Fan. Probabilmente questo post ha le capacità per arrivare ad un 20-25% non di più, infatti le visualizzazioni piano piano diminuiscono all’allontanarsi dalla di data di pubblicazione.

mi piace sulla pagina Facebook

Questi i risultati dopo due giorni di sponsorizzazione.

Facebook_advertising
3534 Visualizzazioni, 57 interazioni, 134 visualizzazione foto.

L’incremento è esponenziale. Spesa dell’operazione circa 4 euro. Le persone raggiunte sono targettizzate secondo le necessità aziendali. Ultimo, ma non meno importante, la sponsorizzazione dei post permette di mantenere vive le visualizzazioni organiche gratuite (infatti normalmente dopo alcuni giorni il post non viene più proposto), come potete vedere, vi sono persone raggiunte in modo organico (da 262 a 464).

Pubblicità Facebook gratis o a pagamento?

Considerazioni finali

Ottenere visibilità su Facebook in modo gratuito è possibile. Anche fare Businnes è possibile senza investire in advertising e per alcune tipologie di realtà può portare a dei risultati. Al tempo stesso il sistema pubblicitario di Facebook ci consente di far conoscere la nostra azienda e valorizzare i nostri prodotti ad un pubblico realmente interessato a quanto stiamo proponendo, con la possibilità di trasformare i contatti in clienti. Tutto questo, se confrontato con i mezzi di pubblicità tradizionale, ad un costo inferiore e controllabile. Ben venga quindi la visibilità organica, ma grazie alla pubblicità abbiamo la possibilità di raggiungere obiettivi aziendali più importanti.

email

Comments (0)

Leave a reply