Social Media Marketing: la gestione dei social network nel caso Dolomiti Superski

Il project work è l’elaborato conclusivo del Master Universitario di 1° livello in “Marketing e Web Marketing Turistico Territoriale” a cui ho preso parte nel 2009. L’elaborato, redatto a febbraio 2010, affronta le tematiche innovative del social media marketing e della gestione dei social network per le aziende, analizzando nel dettaglio la strategia social adottata nel caso Dolomiti Superski. Per consentire una migliore lettura il project work è stato in minima parte rielaborato ai fini della fruizione sul web.

Copertina project work master web marketing - social media marketingINDICE

Introduzione al project work

Il Social Media Marketing

Cosa sono i social network

Un introduzione al mondo delle Reti Sociali che cerca di spiegare le ragioni per cui i social network possono portare reali benefici alle persone che li utilizzano

Lo sviluppo dei social network nella rete

L’evoluzione in termini di iscritti. Il periodo analizzato va dal 2007 al 2009, con un aggiornamento relativo ai numeri registrati nel 2013.

L’utilizzo dei social network da parte di un brand

In questo paragrafo, partendo dal web 2.0 e approfondendo alcune tesi del Clue Train Manifesto, vengono introdotte le dinamiche di condivisione e dialogo proprie dei social network, al fine di un utilizzo consapevole di questi da parte delle aziende.

Gli obiettivi del social media marketing

Un breve elenco dei principali obiettivi che una marca può raggiungere attraverso l’utilizzo dei media sociali. Partendo da obiettivi già propri del marketing tradizionale, inerenti soprattutto la promozione e la visibililtà, vengono poi suggeriti quegli obiettivi specifici del “mezzo” utilizzato riguardanti soprattutto la relazione con i clienti, l’associazione di valori legati al brand e la narrazione dell’esperienza fatta dalle persone in merito all’utilizzo del prodotto/servizio offerto.

il Metodo e la Ricerca

La ricerca di marketing sui Social Network

In seguito all’individuazione degli obiettivi da raggiungere, risulta fondamentale l’effettuazione di una ricerca specifica volta ad individuare il contesto di riferimento e ad evidenziare eventuali punti di forza, di debolezza, opportunità e/o minacce, al fine di poter individuare la migliore strategia di comunicazione. Contemporaneamente si procede alla creazione di un metodo per ottimizzare i processi di informazione interni al fine di offrire un efficiente servizio sul media in oggetto.

Il Profilo Pubblico su Facebook

Cos’è Facebook

Breve introduzione al portale ideato da Mark Zuckerberg nel 2004. Nel paragrafo, dopo una panoramica sul social network e il suo valore attuale, viene spiegata la nascita del sito, con un’introduzione a due importanti strumenti utili per le aziende, le pagine fan e le applicazioni.

La scelta tra gruppo e pagina facebook

La tipologia di strumento che l’azienda utilizza all’interno di Facebook è fondamentale per determinare il successo della propria strategia di marketing in relazione a specifici obiettivi. Nello specifico, partendo dal presupposto che il profilo personale non può essere adoperato da un brand in quanto vietato dal regolamento, vengono analizzate nel dettaglio i vantaggi relativi all’apertura della Pagina rispetto al gruppo, con elenco specifico delle funzionalità a disposizione.

Facebook advertising

Un’incipit alla creazione di campagne pubblicitarie, che consente di avere una sintetica panoramica di insieme in merito alla piattaforma a disposizione dell’utente, specificando le possibilità di targetizzazione messe a disposizione degli inserzionisti

La comunicazione nei social network

La ricerca di contenuti e la condivisione di interessi in comune come presupposto per la comunicazione sui social media da parte di un’azienda. Partendo da questi due presupposti, viene spiegato come la veicolazione di offerte commerciali finalizzata meramente all’incremento delle vendite non possa essere l’obiettivo primario. Pur avendo come ultimo fine l’aumento del fatturato, è di importanza strategica comprendere che all’interno di un medium orizzontale al cui interno le persone hanno pari “peso” rispetto all’azienda, occorre approcciare alla comunicazione tenendo conto del reale valore aggiunto dato dal nostro prodotto/servizio al cliente, instaurando con lui un dialogo reale. Nel paragrafo vengono poi forniti spunti in merito alla corretta gestione editoriale di una Pagina facebook

L’interazione con i fan su Facebook

Entrando nel dettaglio del caso Dolomiti Superski, viene brevemente descritta l’interazione avuta con i fan, evidenziando i potenziali vantaggi dati da un passaparola positivo e la disponibilità al dialogo dell’azienda (che in questo caso si traduce in una tempestiva risposta ai commenti).

La gestione dei commenti negativi

Molte aziende (sempre meno fortunatamente) temono il giudizio dei propri consumatori. Questo le porta ad una sostanziale chiusura ad ogni mezzo di comunicazione che possa consentire alle persone di esprimere la propria opinione in merito al prodotto acquistato. Tralasciando per un attimo il fatto che, a prescindere dalla volontà dell’impresa o meno, il consumatore può grazie al web scrivere la propria opinione in qualsiasi spazio pubblico, viene evidenziato come la qualità del servizio possa portare gli stessi clienti ad “ergersi a difensori” della marca, spiegandone i reali punti di forza e sostenendo senza interessi la qualità della stessa (è presente un esempio realmente accaduto, con relativo screenshot).

Risultati raggiunti

Presentazione dei risultati raggiunti attraverso Facebook durante i primi mesi di attività di social media marketing, con evidenziazione della curva di crescita dei fan nei primi 2 mesi di attività.

La Gestione dell’account su Twitter

Cos’è Twitter

Sintetica descrizione di questo sito di microblogging, la cui caratteristica principale è data dal numero massimo di 140 caratteri che possono essere redatti all’interno di un singolo post. Viene poi spiegato come può essere creato un account nel sito.

Come funziona Twitter

L’elenco, con relativa spiegazione, delle 4 principali modalità di dialogo delle persone sul sito (la funzione rispondi,  ritwitta, il messaggio diretto e gli hashtags).

Risultati raggiunti

Analogamente per quanto fatto nel precedente capitolo, viene fatto un sunto dei risultati raggiunti nello strumento specifico, evidenziando anche in questo caso la curva di crescita dei followers, con un interessante dettaglio che mostra il proporzionale incremento delle interazioni in relazione all’aumento dei follows, segno evidente della bontà della comunicazione e strategia posta in essere.

Ipotesi di Sviluppo Futuro

La creazione di un evento dedicato ai fan

Il passaggio da una comunicazione online ad una piena condivisione offline in grado di trasformare l’interesse dimostrato dalle persone sui social network in una concreta partecipazione ad un evento dedicato a tutti i “sostenitori” del comprensorio sciistico Dolomiti Superski. La logica che sta dietro questa proposta è inerente il valore aggiunto che l’esperienza della manifestazione può realmente portare alla community, che costruirebbe così un legame ancora più forte con la marca e con gli altri membri già appassionati e soddisfatti del servizio offerto.

La creazione di un concorso video su Youtube

L’utente al centro della comunicazione del comprensorio sciistico. Si vuole con questa iniziativa incrementare la partecipazione attiva dei turisti, per consentire ad ognuno di loro di sentirsi legato alla destinazione e al servizio offerto da Dolomiti Superski.

Conclusioni

Un riepilogo del lavoro fatto con un’analisi d’insieme legata all’evoluzione portata dai social network. A differenza dei singoli capitoli del project work pubblicati nell’estate 2013, questo ultimo paragrafo era stato già pubblicato nel 2010 al termine della stesura e presentazione del lavoro da me svolto.

Ogni commento e spunto di discussione e ben accetto. Se volete scrivere la vostra opinione a riguardo mi farà molto piacere.

email

Comments (6)

  1. Ho letto la tua tesi e l’ho trovata davvero interessante e ben strutturata!
    Vorrei chiederti un favore : hai a disposizione la bibliografia e la sitografia di questa tesi?

  2. Buongiorno Andrea,
    vorrei chiederti stesso favore come Ilaria :-). Potresti inviarmi la bibliografia e sitografia? Faccio una ricerca di E-marketing nel caso di Dolomiti Superski a Masaryk University a Brno (rep. Ceca) e trovo la tua tesi molto inspirational.

  3. Ciao, mi chiedevo se è possibile leggere la tua tesi, se è possibile ricevere un pdf di essa! Grazie per l’attenzione!

  4. Come per i commenti precedenti anche a me interesserebbe molto la bibliografia e la sitografia! Grazie!

Pingbacks list

Leave a reply

Scrivi ora il tuo commento