zoover italia: recensioni false addio

Zoover è pronto a lanciare il suo social network, my.zoover (attualmente disponibile solo in olandese), in Italia. Fino a qui nessuna novità, infatti di social network turistici a partire dal più famoso Tripadvisor, piuttosto che Trivago o Tripwolf ce ne sono ormai molti.

La grande novità è il giudizio dei “turisti 2.0”, ovvero di tutti coloro che, una volta tornati a casa dalla vacanza vanno in uno dei vari siti UGC e commentano la struttura dove hanno soggiornato o la località nella quale hanno passato la vacanza.  In questo modo si vuole risolvere il problema delle recensioni false degli hotel, ormai spina nel fianco di Tripadvisor.

Già ad oggi Zoover dichiara di controllare tutte le recensioni andando a verificare l’IP e il cookie dell’utente e in caso di dubbi sulla veridicità contatta l’utente per capire se può fornire delle prove del soggiorno.

Come spiega Michele Aggiato, country manager di Zoover Italia, con il social network gli utenti avranno un loro profilo e saranno giudicabili dagli iscritti al social network.

Recensioni false addio ?

Si, almeno secondo lo staff del portale. Questo meccanismo porterà a valutare positivamente gli utenti seri che scrivono delle recensioni veritiere e utili per i turisti, mentre gli habitué della recensione falsa vedranno il loro ranking scendere nella classifica e, con il passare del tempo, nessun viaggiatore li considererà più.

email

Comments (1)

Pingbacks list

  1. Pingback: Tripwolf Italia: intervista a Marco de Rossi | Il blog di Andrea Pruiti

Leave a reply

Scrivi ora il tuo commento