L’utilizzo dei social network da parte di un brand

In che modo l'avvento del web 2.0 e il crescente utilizzo dei social network da parte dei consumatori influenzano il marketing?

L’avvento di internet e del web 2.0 hanno modificato gli scenari competitivi dove era solita muoversi l’impresa. La possibilità di fare informazione non è più una prerogativa unica dei mass media; “si produce un nuovo ecosistema mediale in cui singole persone si fanno media, ovvero produttori di informazione e comunicazione. In cui l’audience afona che gli old media nutrivano paracadutando informazione dall’alto si trasforma in un network di persone che conversano. In cui l’egemonia dei media tradizionali è messa in discussione non già da una nuova tecnologia, o da un agguerrito concorrente, ma da quello che prima era semplice pubblico. Ma non c’è niente di cui aver paura: le milioni di voci creano ricchezza – di informazione, di punti di vista, di idee.” (Antonio Sofi, Blog, Il web che diventa persona, fonte: www.webgol.it/pdf/antonio_sofi_blog_persona_articolo_062005.pdf)

Una delle caratteristiche portanti della Rete è che è un medium orizzontale dove non esiste intermediazione nell’informazione e dove tutti possono fare informazione.
In internet, ed in particolar modo nei social network, i consumatori condividono, senza alcun interesse speculativo, le loro esperienze di vita quotidiana e di consumo, attraverso un intenso scambio di informazioni riguardo prodotti, prezzi, o un particolare rapporto con una marca.

Cluetrain-Manifesto-mercati-diventano-conversazioniPer descrivere il cambiamento che stanno attraversando i mercati si può fare riferimento alle 95 tesi del Cluetrain Manifesto. Il Manifesto spiega come i mercati, con l’avvento di internet, siano diventati delle conversazioni tra esseri umani; “internet permette delle conversazioni tra esseri umani che erano semplicemente impossibili nell’era dei mass media” (D. Weimberger, C. Locke e R. Levine, 6° tesi The Cluetrain Manifesto, 1999); l’utente di internet ha oggi la possibilità di dialogare con gli altri navigatori e di condividere con essi informazioni e consigli riguardanti i prodotti in commercio; “Queste conversazioni in rete stanno facendo nascere nuove forme di organizzazione sociale e un nuovo scambio della conoscenza”(The Cluetrain Manifesto, 9° tesi). Analizzando attentamente il cambiamento che sta avvenendo con l’avvento del web 2.0 e la diffusione dei social network ci si può rendere conto di come questo rappresenti una grande opportunità e siamo ora in grado di comprendere le implicazioni per il marketing.
Per anni le aziende hanno cercato di capire, attraverso le analisi di mercato, le esigenze del cliente, ma questo tentativo era minato in partenza dalla mancanza di tecnologie che consentissero al consumatore di esprimere ciò di cui aveva bisogno; ad oggi invece, grazie alla rete, l’azienda si trova di fronte ad un infinito archivio di dati di cui può fruire liberamente.
Il social network è ad oggi il luogo per eccellenza dove avvengono le conversazioni, uno spazio al cui interno i consumatori condividono le loro opinioni; la presenza della marca all’interno di questi consente di ascoltare il consumatore ed interagire con esso per comprendere i suoi reali bisogni. Sarà quindi il consumatore a parlare all’azienda che avrà poi il compito di ascoltarlo attivamente per poter offrire un prodotto/servizio in grado di soddisfarlo al meglio, e di cui lui stesso si farà portavoce, favorendone la diffusione.

Il paragrafo 1.4 “Gli obiettivi del Social Media Marketing

Paragrafo 1.2 – Lo sviluppo dei social network della rete

email

Comments (0)

Leave a reply